Tatuaggi e valenza simbolica iniziatica.

Dalla preistoria ad oggi i tatuaggi sono sempre esistiti. Ma, mentre oggi molti si tatuano per pura valenza estetica o per moda, in antichità non era così.

Il tatuaggio infatti era un passaggio iniziatico. Era molto doloroso tatuarsi, all’ inizio si usava la scarificazione della pelle, poi si inizio’ a introdurre inchiostri sotto cute con aghi.

La persona che si tatuava lo faceva per motivi di diversa natura. Il tatuaggio simboleggiava una appartenenza a qualcosa di specifico, un gruppo sociale (esempio sacerdoti, guerrieri, basti pensare alla mummia della sacerdotessa egizia rinvenuta anni fa) oppure indicava ciò che si propiziava alla persona, per esempio c’ erano tatuaggi specifici per tornare in salute a seconda dei punti e dei simboli tatuati (vedi alcuni tatuaggi sulla mummia di Otzi).

Il tatuaggio quindi era di estrema importanza e valenza. I Celti, come altre popolazioni, ne facevano addirittura un vanto. Ciò per esempio non era capito dai Romani che anzi consideravano uno scempio tatuare il corpo, ma non conoscevano la forte valenza di quei segni.

Il dolore provato, affrontato e sopportato, era segno di coraggio, resistenza e determinazione. Durante la procedura inoltre, era facile che il soggetto cadesse in uno stato alterato di coscienza che lo portasse ad una diversa consapevolezza con tutto ciò che ne derivava.

Oggi quindi, occorre ritornare alla valenza sacra del tatuaggio e non scegliere simboli tanto perché ” fa figo” essere tatuato. È bello tatuarsi se però si conosce il significato di cosa ci tatuano e perché.

E’ importante conoscere la valenza magico religiosa ed energetica dei simboli. Perché, ricordate sempre che i tatuaggi riportano sulla pelle dei simboli che sono veri e propri schemi energetici che con voi rimarranno a vita e che lavoreranno su di voi per sempre.

È tassativo quindi scegliere bene ciò che vi tatuerete. Studiate e informatevi sempre sul simbolo scelto e se davvero volete tatuarvi sappiate che il vero tatuaggio nasce come un atto sacro dal valore Iniziatico.

Un abbraccio,

Kyra.