LA CACCIA ALLE STREGHE

Le streghe , nell’immaginario collettivo dovuto alla cultura dominante , sono immaginate come donne cattive , dedite alla magia a scopo negativo , donne brutte ,vecchie….di fatti si usa dire in tono dispregiativo : quella è una vera strega… mia suocera è una strega ecc…. In realtà le streghe non erano altro che donne che conoscevano i rimedi della natura, l’uso di piante e di cristalli , dalla profonda spiritualità che vivevano in contatto con la natura , per i fatti loro senza fare del male a nessuno , anzi ..spesso nelle loro comunità erano le guaritrici , le cosigliere, le sciamane. Erano state per secoli condannate pubblicamente dalla Chiesa ma tutto sommato erano riuscite a vivere la loro vita sebbene nascoste, in maniera pacifica.

Durante il Medio Evo la Chiesa fu occupata sopratutto nel perseguire gli eretici e nelle crociate. Nel 1484 Papa Innocenzo III emanò una bolla con la quale diede anche potere a due domenicani di indagare perseguire i presunti praticanti di stregoneria in tutta la Germania e da li partì ufficialmente la caccia alle streghe. Pochi anni dopo questi due domenicani scrissero un libro intitolato “Malleus Maleficarum”. Da li in poi in un crescendo assurdo le denuncie alla presunte streghe aumentarono sempre più. In diverse parti d’europa altri teologi scrissero trattati sui metodi di indagine e di tortura delle streghe ed un crescendo verticoso di psicosi , di violenza e di morte.

Poichè la Chiesa non poteva uccidere direttamente le streghe , queste venivano affidate ai tribunali civili che applicavano le sentenze ecclesiastiche. Le motivazioni alla condanna a morte erano tratte direttamente dai versetti della Bibbia in cui si diceva di non lasciar vivere colei che praticava la magia . Persino la morte tramite il rogo veniva ripresa da fonti bibliche. In realtà per lo più si trattava di donne sole, anziane , vedove, di cui i parenti si volevano disfare o che erano invidiate o ritenute pericolose perchè vivevano sole ed erano economicamente magari indipendenti . Da li poi,con le torture assurde a cui venivano sottoposte era un gioco da ragazzi fargli ammettere qualsiasi delitto . Provate voi dopo che vi hanno torturato per ore , vi hanno stirato gli arti , messi aculei in tutto il corpo , straziato i seni ,strappato le unghie, a non ammettere tutto quello che vi chiedono . E dopo la confessione? Una bella condanna a morte , trà le fiamme così da liberare la vostra anima dal peccato e rimandarla a Dio . Oh ma che magnanimi che erano .

Si narra che morirono moltissime donne, non solo ma furono accusate di stregoneria anche bambine. Bastava essere più vivace delle altre o piangere di più perchè si stava male o avere un neo o una voglia strana e quello era il segno che erano figlie del demonio . La vittima più giovane dell’Inquisizione fu una bimba di quattro anni . Guarda caso poi tutte donne. Rarissimi se non quasi nulli furono gli uomini accusati di stregoneria….. giusto in Islanda vi fu una prevalenza di uomini .

L’inquisizione ebbe tre ondate violente e paradossalmente l’Italia fu quel paese dove agì meno . In Germania Polonia e Francia invece fu molto incisiva. Putroppo stime delle vittime sono complesse da fare perchè molte documentazioni furono volontariamente distrutte per evitare che cadessero in mani scomode e il tempo ha poi fatto il resto nel mandar perdute le tracce. Comunque in Italia la maggior parte dei processi furono svolti nel nord e in Toscana (ops….ecco perchè sono streghetta vengo da li…..tutto un programma eh eh …) e a Benevento .

Molto spesso i poveri malcapitati venivano accusati tramite delazioni anonime e spesso erano i parenti dei mariti defunti a denunciare le vedove convinti di imcamerarsi così i beni , e invece era la Chiesa a sequestrarli e a incamerarli nelle sue proprietà. In Inghilterra poi spesso erano i litigi trà vicini o le rivalse trà villaggi vicini a far scattare accuse di stregoneria. Ora siamo fuori da quel momento storico ,ma purtroppo c’è ancora ignoranza e paura nelle persone visto i secoli di indottrinamento perpetuato ai danni delle religioni pagane e dei suoi aderenti . La strega è ancora vista come una persona potenzialmente pericolosa …che poi strega è un termine usato da chi quelle donne ha bruciato . Noi siamo Pagani …noi sia i Gentili . NOI SIAMO. Kyra.