ISIDE GRANDE DI MAGIA E LA RESURREZIONE DI OSIRIDE

BUONA SERA CARI VIANDANTI ,

OGGI PER IL MONDO CRISTIANO SI FESTEGGIA LA RESURREZIONE DI GESU’ CRISTO , MA NON E’ IL SOLO CHE NELLA TRADIZIONE RELIGIOSA E SPIRITUALE MONDIALE SIA RISORTO DALLA MORTE.

TRA I VARI DEI PAGANI TROVIAMO MITRA MA ANCHE OSIRIDE E NON SOLO .

NOI CI FOCALIZZEREMO SU ORIRIDE POICHE’ E’ INTERESSANTE VEDERE COSA SI CELA DIETRO AL MITO UNIVERSALE DELLA MORTE E DELLA RINASCITA DI UNA DIVINITA’ MA COSA ANCORA PIU’ INTERESSANTE, VEDREMO COME DIETRO A OSIRIDE SI SIA L’OPERA DELLA SUA DOLCE E POTENTE SPOSA, LA DEA ISIDE.

COME TUTTI SAPRETE OSIRIDE ,ISIDE, SETH E NEPHTY SONO QUATTRO TRA LE PIU’ IMPORTANTI DIVINITA’ EGIZIE.

SECONDO LA TRADIZIONE SONO GEMELLI NATI DAGLI DEI NUTH E GEB DURANTE I QUATTRO GIORNI EPAGOMENI .

I QUATTRO DEI SI UNIRONO IN MATRIMONIO TRA’ LORO (SIMBOLO DEL FATTO CHE SONO ENERGIE CHE SONO IN COMUNIONE TRA’ LORO E PER QUESTO SIMBOLICAMENTE SONO SPOSI ) E SONO FRATELLI PERCHE’ SIMBOLICAMENTE NASCONO DALLA STESSA FONTE UNICA DI ENERGIA.

INOLTRE SAPPIAMO DAL MITO GIUNTO FINO A NOI CHE OSIRIDE , FU UCCISO DAL FRATELLO , COME VI HO GIA’ SPIEGATO NEL RECENTE ARTICOLO SUL DIO SETH.

I MISTERI DI ISIDE E OSIRIDE OLTRE CHE DAGLI SCRITTI SACRI EGIZI, SONO GIUNTI NEL MONDO CLASSICO OCCIDENTALE TRAMITELE OPERE DI PLUTARCO ED ERODOTO E SONO IMPORTANTI NON SOLO NELL’AMBITIO DELLA RELIGIONE KHEMETISTA MA ANCHE IN AMBITO ESOTERICO IN GENERALE , PERCHE’ IN QUESTA LORO STORIA VI E’ UN SIGNIFICATO IMPORTANTE CHE E’ LA VERA ANIMA DELL’ ESOTERISTA.

ANDIAMO PER ORDINE E TUTTO VI SARA’ CHIARO MANO MANO CHE VI SPIEGHERO’.

DAL MITO SAPPIAMO CHE OSIRDE FU UCCISO DAL FRATELLO E POI BUTTATO NEL FIUME DENTRO UNA BARA DI SICOMORO SUL QUALE FECE COLARE DEL PIOMBO FUSO .

IL SICOMORO E’ UN ALBERO IMPORTANTE PERCHE’ ERA L’ALBERO CHE NELLA RELIGIONE EGIZIA ERA CONSACRATO ALLA DEA HATHOR ED ERA SIMBOLO DI IMMORTALITA’.

IL PIOMBO FUSO SIMBOLEGGIA IL PERDERSI NELLA OSCURITA’ , E IL FATTO DI GETTARE IL SARCOFAGO NEL FIUME E’ COLLEGATO AL MITO DELLO SMARRIMENTO NELLE ACQUE TIPICO DEI POPOLI ANTICHI, AD ESEMPIO TROVIAMO IL MITO DEI GEMELLI ROMOLO E REMO MESSI IN UNA CESTA E AFFIDATI ALLE ACQUE , ANCHE LO STESSO MOSE’ FU’MESSO IN UNA CESTA E TROVATO IN RIVA AL FIUME DA UNA PRINCIPESSA EGIZIA.

NEL MITO ISIDE QUANDO VIENE A SAPERE DELL’ACCADUTO CORRE A CERCARE IL MARITO E PASSA ANNI A CERCARLO .

QUESTO E’ IL SIMBOLO DELLA RICERCA CHE FA’ L’ESOTERISTA NELL’INTRAPPRENDERE LA CONOSCENZA , TUTTI GLI ANNI PASSATI A CERCARE , A STUDIARE , A SPERIMENTARE , A CONOSCERE E INFINE A TRASFORMARE SE STESSO E LA REALTA’ CHE GLI STA ATTORNO ELEVANDOSI TRAMITE LA SACRA ARTE…….

ALLA FINE LO TROVA INCASTRATO IN UN ALBERO CHE LO AVEVA INGLOBATO NELLE SUE RADICI , L’ALBERO FINISCE ALLA CORTE DI UN RE, E ISIDE PER AVERE LA POSSIBILITA’ DI RECUPERARLO SI TRASFORMA E DIVIENE LA NUTRICE DEI FIGLI DELLA REGINA.

DI FATTI ISIDE FU SEMPRE RITENUTA ASSAI IMPORTANTE NELLA NASCITA DI RE E FARAONI , MOGLIE DI RE E MADRE DI FARAONI ESSA STESSA,

NEI TESTI DEI PAPIRI MAGICI E NEI TESTI DELLE PIRAMIDI SI NRARRA COME LEI ASSISTESSE I FARAONI SIA NELL’ALDILA’ CHE AL MOMENTO STESSO DELLA LORO NASCITA FACENDO DA NUTRICI NEL PARTO DI ALCUNI FARAONI E DECLARANDO IL LORO NOME ( QUINDI ANCHE LA LORO ESSENZA E FATO ).

IL FATTO NEL ME MITO LEI SI TRASROMA IN NUTRICE SIMBOLEGGIA LA NECESSITA’ SI TRASFORMARE SE STESSI , FARSI UMILI E SERVIRE PER SCOPI PIU’ ALTI METTENDO DA PARTE IL PROPRIO EGO.

MA EVIDENZIA ANCHE QUANDO ISIDE SIA DA SEMPRE LEGATA ANCHE ALLA NASCITA, ALLA GENITORIALITA’ , ALLA CREAZIONE DELLA VITA.

TORNANDO AL MITO, UNA NOTTE IL FIGLIO DELLA REGINA NON STA BENE E ISIDE PER PROTEGGERLO E SALVARLO LO GETTA IN UN FUOCO OVVIAMENTE MAGICO , TENEDOLO PER UN PIEDINO .

ENTRA LA REGINA CHE NON SA’ CON CHI HA A CHE FARE E VEDENDO LA SCENA DI SPAVENTA.

QUESTO PUNTO SIMBOLEGGIA IL FUOCO PURIFICATORE CHE FORGIA E RENDE INTOCCABILE CHI E’ PURO COME PURO PUOì ESSERE SOLO UN BAMBINO O CHI ABBIA UN CUORE DA BAMBINO, OVVERO SENZA MALIZIA E QUESTO E’ UN DISCORSO CHE TORVIAMO ANCHE NELLA BIBBIA CRISTIANA: FATEVI COME BAMBINI ED ENTRERETE NEL REGNO DI DIO….

IL FATTO CHE AGLI OCCHI DELLA REGINA ISIDE LE STESSA BRUCIANDO IL FIGLIO INVECE DI RENDERLO IMMUNE SIMBOLEGGIA IL FATTO CHE AGLI OCCHI DEL PROFANO CIO’ CHE FA’ L’ESOTERISTA NON SOLO E’ INCOMPRENSIBILE MA POTREBBE SEMBRARE PERSINO CATTIVO E PERICOLOSO MENTRE IN REALTA’ E’ QUALCOSA FATTO A FIN DI BENE .

QUESTO EPISODIO PERO’ NON SOLO FA CAPIRE LA POTENTE MAGIA DI ISIDE MA ANCHE QUANTO ESSA FOSSE LEGATA ALLA PROTEZIONE DEI BAMINI E ALLA GUARIGIONE IN SE ‘.

ISIDE A QUEL PUNTO SI RIVELA ALLA REGINA E LE SPIEGA COSA STAVA FACENDO , LE RACCONTA LE SUA RICERCA DEL SARCOFAGO E LA REGINA PER RINGRAZIARLA LE FA AVERE FINALMENTE IL CORPO DI OSIRIDE.

PUTROPPO SETH LO VIENE A SAPERE , E FULMINEAMENTE PRENDE IL CORPO DI OSIRIDE E LO FA IN QUATTORDICI PEZZI CHE SPARGE NEI VARI NOMOI ( PROVINCE EGIZIE).

LO SMEMBRAMENTO E’ IMPORTANTE A LIVELLO SIMBOLICO ED ESOTERICO POICHE’ INDICA LA NECESSITA’ DI PERDERSI , DISINTEGRARE IL PROPRIO EGO , PERDERSI IN UNA MOLTEPLICITA’ DI FENOMENI PRIMA DI POTERSI REINTEGRARE FINALMENTE TRASFORMATI.

ANCHE DIONISIO PER ESEMPIO SUBISCE UNO SMEMBRAMENTO .

LO SMEMBRAMENTO E’ UNA MORTE INIZIATICA, SI DISTRUGGE IL VECCHIO IO PER CREARNE UNO NUOVO IN CUI TUTTO E’ INTEGRATO.

ISIDE RIPARTE ALLA RICERCA DEL SUO SPOSO E DOPO AVER PERLUSTRATO OVUNQUE E AVER ATTRAVERSATO ANCHE PALUDI , (SIMBOLO DELLA STAGNAZIONE DEL SE’ NELLA DIMENSIONE PROFANA CHE NON FA EVOLVERE LA PERSONA) ALLA FINE RITROVA TUTTI I PEZZI, TRANNE UNO .

IL PEZZO MANCANTE E’ IL FALLO DI OSIRIDE.

E’ UNA PARTE IMPORTANTE POICHE’ INDICA LA CAPACITA’ CREATIVA E GENERATRICE DEL DIO E DELL’ESSERE UMANO .

NON AVERLA IMPEDISCE LA CREAZIONE , LA PROSPERITA’ , IL FUOCO CREATIVO , IL FUOCO INTERIORE CHE FA DA SPINTA A TUTTO , ANCHE AL VOLERSI EVOLVERE.

IL DESIDERIO E’ LA SPINTA DELL’UOMO A FAR LE COSE.

ELIMINARE IL DESIDERIO, LA CREATIVITA’ , LA CAPACITA’ GENERATIVA, VUOL DIRE RENDERE L’ESSERE UMANO UNO STERILE ESSERE FINE A SE STESSO , UNA CANNA VUOTA AL VENTO .

MA ISIDE , GRANDE DI MAGIA, CREA UN FALLO POSTICCIO E LO PONE SUL CORPO DEL MARITO CHE GRAZIE AI SUOI PINATI FUNEBRI E ALLE EMOZIONI DI AMORE IMMENSO E SOFFERENZA UNITE ALLA SUE POTENTI FORUMLE MAGICHE , TORNA IN VITA QUEL TANTO CHE BASTA AFFINCHE’ LE SI UNISCA A LUI ,RITORNA CAPACE DI NUOVO DI GENERARE, DI CREARE.

IN QUESTO MOMENTO ABBIAMO ISIDE CHE PIANGENDO SUL CORPO DELL’AMATO SPOSO , LA SUA PARTE MASCHILE , IL SUO ANIMUS PERSO, SI METTE A CANTARE CANTI MAGICI , E QUINDI VEDIAMO LA POTENZA DELL’HEKA’ ( LA PAROLA MAGICA) CHE PERO’ PER FUNZIONARE DEVE AVERE LA CARICA EMOTIVA DELL’AMORE E DELLA SOFFERENZA DI ISIDE.

LE FORMULE MAGICHE SE NON SONO CARICATE DAL NOSTRO FORTE VOLERE E DALLA NOSTRA EMOZIONE PIU’ FORTE E SINCERA RIMANGONO SOLO PAROLE.

LA MAGIA EGIZIA SI E’ SEMPRE BASATA TUTTA SULLA POTENZA VIBRAZIONALE DELLA PAROLA PRONUNCIATA CON CERTE CADENZE E TONALITA’ PARTICOLARI TANT’ E’ CHE IL LIBRO DEI MORTI E ALTRI LIBRI E TESTI SACRI EGIZI NON SONO ALTRO CHE LUNGHE FORMULE MAGICHE DA RECITARE A SECONDA DI CIO’ CHE SI VOLEVA OTTENERE.

ISIDE RECITANDO QUESTE POTENTI INCANTESIMI SI UNISCE FISICAMENTE A OSIRIDE RIPORTANDOLO IN VITA QUEL TANTO CHE BASTA PER GENERARE HORUS E QUESTA UNIONE CI DA’ UN ‘ ALTRO PEZZO DEL PUZZLE.

INFATTI QUESTO PUNTO E’ UNO SPLENDIDO ESEMPIO DELLA MAGIA CREATIVA E GENERATRICHE DEL SESSO MAGICO .

GRAZIE AL POTERE DELLE PAROLE MAGICHE . ALLA FORZA DELLE EMOZIONI SCATENATE, E ALL’ENERGIAACCUMULATA NELL’ AMPLESSO , SI HA LA CREAZIONE DI UNA NUOVO VITA, SI GENERA HORUS.

OSIRIDE A QUEL PUNTO DIVIENE IL DIO DELL’ OLTRETOMBA ESSENDO COMUNQUE PASSATO NELL’ALDILA’, EGLI ORMAI E’ STATO TOCCATO DALLA MORTE E LA SUA ESSENZA NON E’ PIU CREATRICE DI PER SE’ DI VITA, INFATTI E’ STATA ISIDE A RIDARGLI MOMENTANEAMENTE LA CAPACITA’ CREATIVA IN QUELLA CHE E’ UNA VERA E PROPRIA CONCEZIONE MIRACOLOSA..

VI E’ FAMILIARE ANCHE QUESTA CONCEZIONE PRODIGIOSA?

ISIDE E’ GRANDE DI MAGIA PERCHE’ ESSA E’ IL PRINCIPIO FEMMINILE COSMICO FECONDANTE DELL’AMORE .

NON C’E’ CREAZIONE SE IL PRINCIPIO MASCHILE PRIMORDIALE NON SI UNISCE A QUELLO FEMMINILE.

SOLO NELL’ INCONTRO E NELL’UNIONE DELLE DUE POLARITA’ SI HA LA TRASFORMAZIONE E LA NASCITA.

LA NASCITA DI COSA?

LA NASCITA DI UN ESSERE CHE E’ IN SE’ PERFETTAMENTE INTEGRATO , UN ‘ ESSERE CHE DA PROFANO , SMARRITO , OSCURATO DALLE MILLE MOLTEPLICITA’ DELLE FORZE E DELLE FENOMENOLOGIE IN CUI E’ IMMERSO , HA TROVATO IL MODO DI UNIRE IN SE’ I DUE POLI ENERGETICI DELLA CREAZIONE E CIO ‘ LO HA COMPLETATO SPIRITUALMENTE, TRASFORMANDOLO E FACENDOLO RINASCERE A NUOVA VITA.

INFATTI ALCUNI INQUADRANO HORUS COME LA RINASCITA DI OSIRIDE, E QUI RITROVIAMO IL FAMILIARE MITO DELLA DEA CHE GENERA IL DIO CHE CRESCIUTO LA SPOSA E LA FECONDA , DI FATTI ANCHE NEL MITO DI ISIDE AD UN CERTO PUNTO SI NARRA CHE ANCHE HORUS SI UNISCE A LEI INGRAVIDANDOLA A SUA VOLTA.

LA DEA CHE GENERA IL DIO CICLICAMENTE.

DOPO L’UNIONE CON ISIDE, OSIRIDE DIVIENE IL RE DELL’ALDILA’ E VIENE PER SEMPRE RAFFIGURATO CON IL VISO VERDE ( IL COLORE DEI MORTI ) E AVVOLTO DALLE BENDE FUNEBRI.

DA QUI SI HA POI TUTTA L’IMPORTANZA DELLA MUMMIFICAZIONE E TUTTI I FARAONI MORTI VENGONO POI IDENTIFICATI COME OSIRIDE.

NEL PROSEGUO DELLA STORIA, VEDIAMO ISIDE FUGGIRE E NASCONDERSI NELLE PALUDI PER ANNI E ANNI IN MODO DA CRESCERE HORUS AL SICURO DALLO ZIO CHE VUOLE MORTI ENTRAMBI.

QUINDI ABBIAMO ORA NON PIU’ UNA RICERCA MA UNA FUGA.

LA FUGA QUI E’ SIMBOLICAMENTE RIVOLTA AL PERICOLO CHE IL CAOS RIPRENDA POSSESSO DEL PROFANO DIVENUTO ORA INIZIATO FACENDO SPRECARE CIO’ CHE ORA E’, SA’ A PUO’ FARE .

IL RISCHIO DELL’INIZIATO E’ QUELLO DI CADERE NEL DELIRIO DI ONNIPOTENZA IN VIRTU’ DI CIO’ CHE HA CAPITO E SPERIMENTATO E CHE USI LE CONOSCENZE E LE CAPACITA’ ACQUISITE PER DOMINARE GLI ALTRI INVECE PER ELEVARSI ULTERIORMENTE.

CIO’ LO FAREBBE PRECIPITARE BRUCIANDO PER SEMPRE LA SUA POSSIBILITA’ ASCESA.

GLI ANGELI CADUTI NEGLI INFERI PER IL TROPPO ORGOGLIO SONO LA PERFETTA SINTESI DI QUESTO CONCETTO RIPRESO IN AMBITO CATTOLICO.

ADESSO IL PROFANO E’ NATO A NUOVA VITA , E QUESTA PARTE DI SE ( IL PICCOLO HORUS, LA LUCE GENERATA NELLA SUA PERSONA , LA CONOSCENZA CHE HA PORTATO LUCE E FUGATO L’OSCURITA’ DELL’IGNORANZA TIPICA DEL PROFANO) VA NASCOSTA E PROTETTA E LASCIATA CRESCERE .

DI FATTI IN TUTTI GLI ANNI IN CUI SECONDO IL MITO ISIDE RESTA NASCOSTA NELLA PALUDE, , FA ‘ MOLTA ATTENZIONE A PROTEGGERE HORUS DA OGNI PERICOLO E INSIDIA PROTEGGENDO IL FIGLIO DA SERPENTI , SCORPIONI E OGNI PERICOLO .

ALLA FINE HORUS CON LA GRANDE ISIDE CHE LO AFFIDA ALLA PROTEZIONE DI SETTE SCORPIONI ) LO SCORPIONE E’ UN ANIMALE PROTETTORE MA E’ ANCHE UNA GUIDA, CRESCE, SI SCONTRA IN EPICHE BATTAGLIE CONTRO SETH E ALLA FINE VINCE DOMINANDO L’ALTO E IL BASSO EGITTO .

TUTTO CIO ‘ PERO ì AVVIENE CON L’AIUTO DELLA MADRE CHE CON MAGIE E GIOCHI D’ASTUZIA RIESCE AD AIUTARLO A SCONFIGGERE SETH PER SEMPRE.

DI NUOVO SIMOLICAMENTE SI FA CAPIRE COME NULLA SIA POSSIBILE SE NON SI INTEGRA IL PRINCIPIO CREATORE IN SE’ E NON SI HA UNA PERSONALITA’ INTEGRA.

ANCHE QUI ABBIANO IL SIMBOLICO DUELLO TRA’ L’ESSERE CHE PORTA LA LUCE E LA PARTE OMBRA CHE VUOLE PRENDERE IL SOPRAVVENTO.

ISIDE QUINDI E’ LA DEA CHE INGENERA TUTTO CIO’.

IN TUTTE LE RELIGIONE ANTICHE SI E’ SEMPRE ONORATO UN DIO E UNA DEA PROPRIO PERCHE’ VI ERA LA CONSAPEVOLEZZA CHE SOLO L’INTEGRAZIONE TRA’ LE POLARITA’ POTEVA PORTARE L’ESSERE ALLA SUA EVOLUZIONE..

NEL CRISTIANESIMO TALE POLARITA’ FU’ PERSA E CIO’ HA CAUSATO MOLTO DANNO A LIVELLO SPIRITUALE , TANT’E’ CHE AD UN CERTO PUNTO COMPRESO CIO’, FU’ INTRODOTTA LA FIGURA DELLA MADRE DI GESU’ COME “MATER DEI”. MADRE DI DIO , E DA ALLORA NACQUE IL CULTO MARIANO CHE OGGI CONOSCIAMO.

MA L’ESSERE UMANO HA SEMPRE ISTINTIVAMENTE SAPUTO QUAL’ERA LA REALTA’ DEI FATTI E PRIMA ANCORA CHE UN CONCILIO SANCISSE UFFICIALMENTE L’ASSUNZIONE DI MARIA AL RUOLO DI MATER DEI , LE PERSONE GIA’ LA VENERAVANO E VENIVA OVUNQUE RAFFIGURATA CON LE STESSE POSIZIONI E LA STESSA ICONOGRAFIA DELLA DEA ISIDE SEDUTA CON IL BRACCIO HORUS POSTO SULLE GINOCCHIA.

TANT’E’ CHE VI SONO MOLTE MADONNE NERE CHE SEMBRANO IN TUTTO E PER TUTTO STATUE DELLA DEA ISIDE PER COSI’ DIRE , RIADATTATE.

ALLA FINE ISIDE ESSENDO IL PRINCIPIO FEMMINILE CREATORE E TRASFORMATORE E’ PRESENTE IN TUTTI NOI , UOMINI O DONNE.

E IN QUESTO GIORNO , IN QUESTO PERIODO , AL DI LA DI OGNI RELIGIONE O PENSIERO PERSONALE,TRASFORMARSI E RINASCERE E’ PIU’ CHE MAI IMPERATIVO PER LASCIARE INDIETRO IL PASSATO E PREPARARCI A RIPARTIRE QUANDO LE NOSTRE VITE POTRANNO TORNARE A FIORIRE .

QUINDI IL SENSO DI TUTTO CIO’ E’ :

L’ESOTERISTA E’ COLUI CHE SI METTE IN CERCA DI SE STESSO , CHE LAVORA PER INTEGRARE LE SUE PARTI , E CHE UNA VOLTA RIUNITO I SUOI PEZZI , IMPARA A GESTIRE LE SUE DIVERSE POLARITA’ E AD INTEGRARE LE ENERGIE MASCHILI E FEMMINILI DIVENDENDO UNO CON SE’ STESSO E CON IL TUTTO E DIFATTO TRASFORMANDOSI IN UN CREATORE.

MUORE L’ESSERE PROFANO CHE SUBISCE LA VITA IMPOTENTE DI FRONTE AI FATTI , E RISORGE COME INIZIATO CHE CREA IL PROPRIO MONDO RISPLEDENDO DELLA LUCE COSMICA CHE L’HA TRASFIGURATO IN DIO ..

BUONA RESURREZIONE A TUTTI VOI .

KYRA