GLI ELEMENTI IN MAGIA

BUONDI VIANDANTI ,
OGGI VI PARLERO’ DEGLI ELEMENTI IN MAGIA
NELLA MAGIA GLI ELEMENTI SONO CINQUE OVVERO : ARIA, FUOCO , ACQUA, TERRA E IL QUINTO E’ IL COSIDDETTO AKASHA O ETERE O SPIRITO , NOMI DIVERSI PER DEFINIRE IL TUTTO , IL VUOTO CHE IN REALTA’ E’ PIENO .

INIZIAMO CON L’ARIA CHE E’ IL PRIMO ELEMENTO CHE DI INVOCA DOPO AVER APERTO IL CERCHIO DI PROTEZIONE.
CORRISPONDE TRADIZIONALMENTE ALLA DIREZIONE EST, L’INIZIO , IL SORGERE DEL SOLE , LA VITA , LE NOVITA’.
RISULTA ANCHE COLLEGATO CON LA COMUNICAZIONE, LA TRASMISSIONE, LA CONOSCENZA CHE SI ACQUISISCE E SI TRASMETTE CON LE PAROLE.
E’ LEGATO AL COLORE GIALLO ,NEI TAROCCHI E’ COLLEGATO AL SEME DELLE SPADE, E ALL’AQUILA.
CHI HA TROPPA ARIA COME ELEMENTO DOMINANTE RISULTA UN SOGNATORE, POCO CON I PIEDI PER TERRA.
CHI NE HA POCA E’ TROPPO PRAGMATICO , OCCORRE SEMPRE BILANCIARE GLI ELEMENTI IN SE’ STESSI .
NELL’ALTARE LO POTETE SIMBOLEGGIARE CON LE PIUME, OPPURE CON L’INCENSO E IL SUO FUMO . O CON QUALCOSA DI COLOR GIALLO MAGARI UNA CANDELA O UNA LANTERNA GIALLA.
IN NATURA CORRISPONDE AL GAS .
NEL CORPO UMANO AL RESPIRO.

IL FUOCO INVECE E’ COLLEGATO AL SUD, ALLA PASSIONE , ALL’IRA , ALL’AMORE , ALLA PASSIONE , AGLI ISTINTI.
RICHIAMA ANCHE IL FUOCO ALCHEMICO DELLA TRASFORMAZINE. LA FORTE VOLONTA’ DEL MAGO.
IL FUOCO PUO’ ESSERE SIA DISTRUTTIVO CHE CREATIVO .
PUO’ DARE LUCE E CALORE O BRUCIARE E DISTRUGGERE A SECONDA DI COME LO SI USA.
VIENE COLLEGATO AL COLORE ROSSO E NEI TAROCCHI E’ CIMBOLEGGIATO DAL SEME DEI BASTONI , E DAL LEONE.
CHI HA TROPPO SVILUPPATO L’ ELEMENTO FUOCO PUO’ ESSERE IRASCIBILE, NERVOSO , ISTINTIVO ,ECCESSIVO NELLE PASSIONI E NELLE REAZIONI .
CHI HA TROPPO FUOCO PUO’ RISULTARE TROPPO MANSUETO E NON FARSI VALERE ANCHE QUANDO DOVREBBE.
NELL’ALTARE POTETE SIMBOLEGGIARLO CON UNA CANDELA ROSSA ACCESA.
NELLA NATURA CORRISPONDE ALLO STATO DI PLASMA.
NEL CORPO UMANO E’ IL SANGUE.

L’ACQUA E’ COLLEGATA ALLA DIREZIONE OVEST, LA DIREZIONE DOVE TRAMONTA IL SOLE, LA DOVE GLI ANTICHI CREDEVANO VI FOSSE LA TERRA DEI MORTI , LA FINE DI OGNI COSA.
L’ACUQA E’ CONNESSA ALLE EMOZIONE , AI SENTIMENTI , ALLA SITUAZIONI FLUIDE ANCORA IN DIVENIRE, ALL’ADATTAMENTO , ALLA RIFLESSIONE.
RISULTA INTERESSATO A QUESTO ELEMENTO ANCHE IL CAMPO DELLE AMICIZIE, DELLE RELAZIONI IN GENERE, DELL’ALLEGRIA, DELLA PERDITA E DEL DOLORE.
SI PUO’ IN EFFETTI PIANGERE SIA DI GIOIA CHE DI DOLORE.
CHI HA TROPPA ACQUA SARA’ TROPPO EMOTIVO E SENSIBILE O CAMBIERA’ SPESSO UMORE E IDEE.
CHI NE HA POCA SARA ‘ PIU CENTRATO IN SE E MENO INCLINE AL SENTIMENTALISMO , QUASI FREDDO EMOTIVAMENTE.
NEI TAROCCHI E’ COLLEGATA AL SEME DELLE COPPE E DALL’AGNELLO.
NELL’ALTARE POTETE SIMBOLEGGIARLA CON UNA COPPA DI ACQUA , O UNA CONCHIGLIA DI MARE O UNA STELLA MARINA, OPPURE UNA CANDELA BLU.
IN NATURA CORRISPONDA AL LIQUIDO.
NEL CORPO UMANO AL SISTEMA LINFATICO

LA TERRA INVECE E’ COLLEGATA ALLA DIREZIONE NORD, ALLA FECONDITA’ , AL CIBO , AL DENARO , AL LAVORO , A CIO’ CHE E’ STABILE , CHE SI RAFFORZA , SI SOLIDIFICA.
E’ COLLEGATA ANCHE ALLA SALUTE, SENZA SALUTE NON C’ E LAVORO E NON C’E BENESSERE.
NEI TAROCCHI E’ COLLEGATA AL SEME DEI DENARI , E AL BUE.
NELL’ALTARE POTERE SIMBOLEGGIARLO CON TERRA VERA , OPPURE RISO , OPPURE SALE.
CHI HA L’ELEMENTO TERRA SBILANCIATO IN ECCESSO SARA’ TROPPO MATERIALE , ATTACCATO AI SOLDI O ALLE SODDISFAZIONI PRATICHE ED IMMEDIATE.
CHI HA POCA TERRA MANCHERA’ DI PRATICITA’, MOLTO SPESSO NON SI PORRA’ METE E VIVRA’ UN PO’ ALLA GIORNATA SENZA RIMANERE CON I PIEDI PER TERRA MA IMMERSO IN VOLI PINDARICI .
IN NATURA CORRISPONDE ALLO STATO SOLIDO .
NEL CORPO UMANO CORRISPONDE AL CORPO.

IL QUINTO ELEMENTO COME ABBIAMO ACCENNATO PRIMA E’ DETTO AKASHA , OPPURE ETERE , OPPURE ANCORA : SPIRITO .
LO SPIRITO IN REALTA’ E IL VUOTO CHE NULLA HA IN SE E NON AVENDO NULLA IN REALTA’ E’ PIENO DI OGNI POSSIBILITA’.
TANTO E’ VERO CHE L’AKASHA LI RACCHIUDE TUTTI IN UGUAL MISURA.
VIENE SIMBOLEGGIATO DAL PENTACOLO , OVVERO LA STELLA A CINQUE PUNTA RACCHIUSA IN UN CERCHIO.
PUO’ ESSERE SIMBOLEGGIATO ANCHE DAL CALDERONE COME SIMBOLO DELL’UNIVERSO CHE IN SE’ RACCHIUDE E UNISCE TUTTI GLI ALTRI ELEMENTI .

I QUATTRO ELEMENTI , SONO TRA’ LORO DIVISI IN POLARITA’ OPPOSTE, INFATTI IL FUOCO E L’ARIA SONO MASCHILI , MENTRE L’ACQUA E LA TERRA SONO FEMMINILI .

I SIMBOLI ALCHEMICI SONO QUELLI POSTI IN EVIDENZA NELL’IMMAGINE DELL’ARTICOLO .
L’ARIA E’ RAPPRESENTATA DA UN TRIANGOLO CON UNA LINEA IN ALTO CHE INDICA LA TENDENZA A SALIRE VERSO L’ALTO.
IL FUOCO E’ UN TRIANGOLO ALL’INSU’ CHE SIMBOLEGGIA LA FIAMMA CHE SALE .
L’ACQUA INVECE E’ UN TRIANGOLO CON LA PUNTA ALL’INGIU’, L’ACQUA CHE DAL CIELO CADE GIU’.
LA TERRA INVECE HA COME SIMBOLO IL TRIANGOLO VOLTO AL BASSO CON UNA LINEA TRASVERSA VERSO LA PUNTA CHE INDICA LA TENDENZA DAL CIELO A SCENDERE VERSO LA TERRA.

UNITI QUESTI SIMBOLI CREANO LA STELLA DI DAVID, CHE IN PRATICA RIASSUME TUTTI GLI ELEMENTI , LA LORO UNIONE E IN PRATICA RAPPRESENTA IL COSMO E LA FAMOSA LEGGE MAGICA DEL: COME IN ALTO , COSI’ IN BASSO.

OGNI ELEMENTO E’ ABITATO DA ENTITA’ SPECIFICHE DETTE ELEMENTALI .

GLI ELEMENTALI DELL’ARIA SONO LE SILFIDI CHE FLUTTUANO LEGGERE NELL’ARIA.
QUELLI DEL FUOCO SONO LE SALAMANDRE CHE ASSOMIGLIANO A VERMI O LUCERTOLE INCANDESCENTI .
SI MANIFESTANO A VOLTE NEI FORTI INCENDI COME VOLTI TRIANGOLARI FATTI DALLE FIAMME.
GLI ELEMENTALI DELL’ACQUA SONO LE ONDINE, CREATURE AGENTEE CHE SGUSCIANO NELL’ACQUA. LI TROVIAMO NEI TORRENTI NEI RUSCELLI , NELL’ACQUA IN GENERE CHE SCORRE.
GLI ELEMENTALI DELLA TERRA SONO GLI GNOMI , VIVONO NEI BOSCHI , SI MIMETIZZANO NEL MEZZO DELLA NATURA.

Tag: