BAMBOLINE E MAGIA

IN MAGIA DA SEMPRE SI USANO DELLE STATUINE DI CRETA O DI ARGILLA O DI PANNO , CON FATTEZZE SIMILI ALLA PERSONA SU CUI OPERARE.
CIO’ SEGUE IL CONCETTO DI MAGIA SIMPATICA PER CUI LA STATUINA/ BAMBOLINA /PUPAZZETTO O CHE DIR SI VOGLIA, DOVEVA E DEVE ESSERE ANCORA OGGI, IL PIU’ SOMIGLIANTE POSSIBILE ALLA PERSONA SU CUI OPERARE MAGICAMENTE.
LE STATUINE ERANO USATE IN EGITTO , NELL’ANTICA ROMA , UN ‘PO’ OVUNQUE.
DI SOLITO LE STATUINE ERANO RITROVATE O CON POSTURA INGINOCCHIATA E MANI LEGATE ( CIO’ INDICAVA CHE ERANO STATE USATE PER OPERAZIONI MAGICHE DI DOMINIO E DI COMANDO ) OPPURE ERANO RITROVATE CON CORDE LEGATE ATTORNO , CHIODI INFISSI IN PUNTI SPECIFICI DEL CORPO (PER LE OPERAZIONI DI MALEFICIO , BANDO ,BLOCCO, MALEDIZIONI IN GENERALE).

OGGI ,SONO MOLTO CONOSCIUTE LE BAMBOLINE USATE NEL VODOO, SONO CONOSCIUTE MA NON COMPRESE.
INFATTI NELL’IMMAGINARIO COLLETTIVO SI PENSA CHE SOLO NEI RITI VODOO SI USINO BAMBOLINE , E CHE IL LORO USO SIA SOLO NEGATIVO .
NON E’ COSI’.

LE BAMBOLINE O PUPAZZETTI CHE DIR SI VOGLIA, IN CAMPO MAGICO SONO CHIAMATE DAGIDE, E NON SONO APPANNAGGIO SOLO DEL VODOO MA SONO USATE, COME GIA’ DETTO PRIMA, IN TUTTE LE NAZIONI E IN OPERAZIONI MAGICHE ANCHE DI ALTRE TRADIZIONI .

INOLTRE LE BAMBOLINE ,CHIAMIAMOLE DAGIDE , NON SONO USATE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER MAGIA VOLTA A COMANDARE O DANNEGGIARE.

LE BAMBOLINE O DAGIDE POSSONO ESSERE QUINDI USATE IN OGNI TRADIZIONE MAGICA E CON OGNI SCOPO POSSIBILE.

POSSONO ESSERE DI ARGILLA, DI STOFFA IMBOTTITA, DI PANNOCCHIE, AL LIMITE SE NON SI HA A DISPOSIZIONE NULLA DI TUTTO QUESTO SI PUO’ DISEGNARE LA SAGOMA DELLA PERSONA SU UN FOGLIO DI CARTA BIANCO SENZA RIGHI .

NELLA TRADIZIONE LA DAGIDA DEVE CONTENERE IN SE’ UN TESTIMONE DELLA VITTIMA O DELLA PERSONA TRAMITE LA QUALE OPERARE.
CAPELLI , UNGHIE, PEZZI DI VESTITI INDOSSATI DALLE PERSONE, GOCCE DI SANGUE, DI SPERMA O DI ALTRI LIQUIDI ORGANICI SONO I BEN VENUTI PERCHE’ TRAMITE IL DNA DELLA PERSONA, LA RELAZIONE TRA’ LUI E LA DAGIDA E’ ASSICURATA.

LA DIGIDA DIVIENE QUINDI IL SIMULACRO CONTENTENTE IL MACRO E IL MICRO COSMO DI QUELLA PERSONA E TRAMITE IL LEGAME DI DNA CHE ANCHE A DISTANZA LA LEGA ALLA PERSONA A CUI VIENE DEDICATA ( LEGAME DIMOSTRATO ANCHE ULTIMAMENTE DALLA FISICA QUANTISTICA) PER IL PRINCIPIO MAGICO DEL CONTAGIO SI PUO’ OPERARE SU DI ESSA ANCHE DA LONTANO TRAMITE LA DAGIDA A LEI LEGATA.

LA DAGIDA PUO’ ESSERE MODELLATA ANCHE CON LA CERA D’API OPPURE RICICLANDO CANDELE CHE NON SIANO PERO’ GIA’STATE USATE PER DEI RITUALI .
LA CERA VA’ MESSA A SCIOGLIERSI A BAGNO MARIA LENTAMENTE TOGLIENDO GLI STOPPINI , POI VA’ FATTA FREDDARE FINO A QUANDO HA LA CONSISTENZA E LA TEMPARATURA GIUSTA PER ESSERE LAVORATA CREANDO UN PUPAZZETTO A FORMA UMANA.

PUO’ PER ESEMPIO VENIR CREATA UNA DAGIDA PER AIUTARE UNA PERSONA CHE STA’ MALE METTENDOCI DENTRO TESTIMONI DEL MALATO , E INSERENDOCI ANCHE ERBE MEDICINALI INERENTI ALLA PROBLEMATICA DI SALUTE DELLA PERSONA.

OPPURE PUO’ ESSERE CREATA UNA DAGIDA PER SCOPI AMOROSI SEMPRE INSERENDO OLTRE AL TESTIMONE ANCHE ERBE E OLI ESSENZIALI INERENTI ALL’AMORE.

OPPURE LE DAGIDE POSSONO ESSERE CREATE A SCOPO DIFENSIVO INSERENDO SEMPRE TESTIMONI INERENTI ALLA PERSONA DA PROTEGGERE PIU’ ERBE PROTETTIVE O ESORCISTICHE A SECONDA DELLA SITUAZIONE DA FRONTEGGIARE.

PERO’, RIDADISCO CHE LA DAGIDA PUO’ ESSERE FATTA ANCHE CON STOFFA , CARTA, PANNOCCHIE, CORDA, ARGILLA…..ECC.ECC…

ALTRA COSA IMPORTANTE E’ POI BATTEZZARE LA DAGIDA CON IL NOME DELLA PERSONA SU CUI OPERARE .
ALTRE COSE CI SAREBBERO DA DIRE MA PER IL MOMENTO VI BASTI SAPERE QUESTO ,PERCHE’ LE COSE SUCCESSIVE CAMBIANO A SECONDA DEL RITO SPECIFICO DA EFFETTUARE E NON SI PUO’ E NON SI DEVE ESSERE PIU’ SPECIFICI .

DETTO CIO’ UN CARO SALUTO A VOI TUTTI .
KYRA.

Tag: