Eccomi viandanti, oggi vi parlerò dei Krampus.

I Krampus sono maschere riproducenti  diavoli.
Vengono indossate da uomini insiem a pesanti pellicce, (cosa che richiama un po’ le figure dei mammuttomes di cui però parleremo in modo specifico in un altro articolo) .
 
Durante la festa del 5 Dicembre , nelle regioni di cultura tedesca , (qui in Italia questa festa la troviamo nel Trentino Alto Adige) avviene la sfilata in onore di S. Nicola che secondo la leggenda cristiana, avrebbe scacciato i diavoli.
 
Il Santo viene portato in processione e dietro a lui i Krampus seguono , i bambini buoni vengono premiati, quelli cattivi  puniti ( da qui si comprende come Babbo Natale ovvero  Santa Klaus derivi da questa figura ma ne riparleremo).
Appena la statua del Santo scompare dalla processione , i Krampus danno sfogo alla loro natura rincorrendo grandi e piccoli, urlando, colpendo con fruste , urlando e inseguendo il pubblico. 
 
Ma in realtà è una festa di origine pagana, legata al Solstizio di Inverno del 21 Dicembre ovvero Yule. 
 
Le maschere dei Krampus venivano indossate  dai giovani del villaggio che correndo e facendo confusione per i villaggi, scacciavano gli spiriti maligni in modo da assicurare un inverno più favorevole a tutta la comunità.
 
Poi arrivo’ il cristianesimo che si impossessò tra’ le altre feste pagane , anche di questa. 
Così il reale significato dei Krampus fu cambiato e stravolto. 
 
La leggenda cristiana di fatti narra che durante l ‘ inverno,  bande di giovani si travestisse da diavoli per spaventare la gente, farla scappare via e depredare così le loro case delle provviste invernali. 
 
Un giorno tra’ di loro apparve ( sempre secondo la versione cristiana) il diavolo in persona è per mandarlo via dovettero chiamare San Nicola.
Da allora sarebbe nata l usanza di questa sfilata dove San Nicola è colui che domina i diavoli. 
 
Beh , ora sapete la vera origine dei Krampus. 
Prossimamente parleremo dei Mammuttones sardi. 
 
Dispiace vedere come le feste pagane siano state tutte prese e distorte dal cristianesimo , ma altresì fa piacere vedere come dopo tutta la loro smania di cancellare il paganesimo in realtà questo non è mai morto , ma anzi , ha continuato ad esistere e oggi rialza sempre più fiero il suo vessillo. 
 
Detto ciò, un bacio grande …e state bravi, guardate i nostri prodotti e sentitevi liberi di acquistare nel nostro shop. 
 
Un bacio,
Kyra