POLARITA’ E DUALITA’ IN MAGIA, RHP E LHP

BUONDI VIANDANTI ,
OGGI PARLEREMO DELLE POLARITA’, LA PROSSIMA VOLTA TRATTEREMO DELLE DIREZIONI E DEGLI ELEMENTI
IN PRATICA QUELLO CHE IO CHIAMO LO SCHEMA E’: 2/4/5

INNANZITUTTO IN MAGIA COME IN NATURA ( E NOI SAPPIAMO CHE LA MAGIA E’ NATURALE) ESISTONO DUE POLARITA’.
L’ENERGIA MASCHILE E L’ENERGIA FEMMINILE, IL DIO E LA DEA, IL GIORNO E LA NOTTE, IL BIANCO E IL NERO .
IN PRATICA SI PARLA DI DUALITA’.
LA DUALITA’ IN MAGIA SI APPLICA IN TUTTO E PER TUTTO , SI GIRERA’ VERSO DESTRA PER ATTRARRE ENERGIE , ABBONDANZA , ENTITA’ ECC, SI GIRERA’ A SINISTRA PER ALLONTANARE , BANDIRE SITUAZIONI , ENERGIE , PERSONE ECC.

LA DUALITA’ ESISTE ANCHE NELLA MODALITA’ CON LA QUALE SI OPERA E A SECONDA DEL TIPO DI MAGIA E DI PERCORSO ESOTERICO CHE SI APPROCCIA E SI PERSEGUE.

IN EFFETTI IN ESOTERISMO SI HANNO DUE STRADE MAESTRE.
LA VIA DELLA MANO DESTRA O RHP (RIGHT HAND PATH)E LA VIA DELLA MANO SINISTRA O LHP (LIFT HAND PATH).
LA VIA DELLA MANO DESTRA PORTA IL PRATICANTE AD OPERARE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER IL BENE PROPRIO E ALTRUI SENZA MAI VENIRE MENO ALL’ETICA DEL NON NUOCERE PER NESSUNA RAGIONE ALL’ALTRO .
IL PRATICANTE DI QUESTA VIA QUINDI PERSEGUIRA’ FONDAMENTALMENTE IL BENE COMUNE , L’ELEVAZIONE PERSONALE TRAMITE UN’ATTIVITA’ VOLTA ESCLUSIVAMENTE AL BENE ALTRUI E ALLA PROPRIA ASCESI SPIRITUALE.
IN CASO DI DANNI SUBITI IL PRATICANTE DELLA MANO DESTRA NON FARA’ DEL MALE ALL’AVVERSARIO MA SI LIMITERA’ ALLA DIFESA E AL BANDO .

IL PRATICANTE DELLA MANO SINISTRA, COME L’ALTRO , FARA’ LO STESSO , PERSEGUIRA’ LA PROPRIA EVOLUZIONE E MAGARI FARA’ ANCHE DEL BENE AD ALTRI , MA NON SI PORRA’ LIMITI LA DOVE DOVESSE ESSERE OSTACOLATO DA QUALCOSA O QUALCUNO , USERA’ TUTTI I MEZZI A PROPRIA DISPOSIZIONE PUR DI AVANZARE ANCHE SE CIO’ COMPORTASSE PROCURARE DANNO ALL’ALTRO .
IN CASO DI DANNI , IL PRATICANTE DELLA MANO SINISTRA RISPONDERA’ COLPO SU COLPO SENZA PROBLEMI DI LIMITE DI REAZIONE.

LA DIFFERENZA SOSTANZIALE PERO’ TRA’ LE DUE VIE E’ ESSENZIALMENTE UNA: LA MANO DESTRA PORTA A ESSERE COME DIVINITA’.
LA MANO SINISTRA PORTA A ESSERE LA DIVINITA’.

IL CONCETTO E’ SEMPLICE MA DIFFICILE AL TEMPO STESSO .
IN PRATICA MENTRE NELLA VIA DI DESTRA IO PRATICANTE MI SENTIRO’ VICINO AI MIEI DEI MA NON COMPLETAMENTE LORO PARI ,IL PRATICANTE DELLA MANO SINISTRA SARA’ EGLI STESSO IL PROPRIO DIO .
ECCO QUINDI CHE IL PRATICANTE DELLA MANO SINISTRA NON PREGHERA’ ALTRI CHE SE’ , NON FARA’ ALTRO CHE TIRARE FUORI TRAMITE IL SUO LAVORO ESOTERICO LA SUA STESSA DIVINITA’ INTERIORE.
NON CHIEDERA’ AD UNA DIVINITA’ AIUTO PER AVERE QUESTO O QUELLO E CAMBIARE TRATTI DI SE’, MA SU ESEMPIO DELLA DIVINITA’ A CUI SI ISPIRERA’, AGIRA’ DIRETTAMENTE PER AVERE CIO’ CHE VUOLE O CAMBIARE SE’ STESSO .

ANCHE NELLA REAZIONE VERSO CHI FA’ DEI TORTI , MENTRE IL PRATICANTE DELLA MANO DESTRA VALUTERA’ IL TORTO SUBITO COME UNA LEZIONE DA ARRENDERE E LAVORERA’ SU SE STESSO PER MIGLIORARSI LASCIANDO CHE IL KARMA SI OCCUPI DI CHI GLI HA PROCURATO IL DANNO, IL PRATICANTE DELLA MANO SINISTRA LAVORERA’ ANCH’EGLI SU DI SE’ PER CRESCERE DALL’ACCADUTO , MA SARA’ EGLI STESSO IL KARMA CHE COLPIRA’ LA PERSONA CHE GLI HA ARRECATO DANNO.

ALLA FINE E’ SOLO UN GIOCO DI EQUILIBRIO , TU MI CREI UN DANNO , VAI IN DEBITO CON ME, IO TI RESTITUISCO IL DANNO , L’EQUILIBRIO E’ RISTABILITO.

ECCO QUINDI CHE NON DI DEVE DEMONIZZARE CHI SEGUE LA VIA DELLA MANO SINISTRA MA CAPIRNE LA PSICOLOGIA , L’ETICA SULLA BASE DELLA QUALE DI PONE.

VOI CREDETE CHE SIA SEMPLICE CAMMINARE SULLA VIA SINISTRA?
NO PER NIENTE , CI VUOLE CORAGGIO , ABBATTIMENTO DI TUTTI GLI SCHEMI MENTALI , E SOPRATTUTTO OCCORRE SAPER CAMMINARE DA SOLI , SENZA GUIDE, SENZA GRUPPI , LEGGERE , STUDIARE SPERIMENTARE TUTTO DA SE’E SE SI SBAGLIA E SI CADE NESSUNO CORRERA’ IN AIUTO , I DANNI SARANNO TUTTI SUOI.
PERCHE’ LA VIA DELLA MANO SINISTRA E’ FATTA PER I LUPI SOLITARI CHE NON SANNO E NON VOGLIONO STARE IN GREGGE E CHE NON HANNO PAURA DI SPORCARSI LE MANI PUR DI ELEVARSI .

CON CIO’ NON VOGLIO DIRE CHE UNA MANO SIA MEGLIO DELL’ALTRA MA CHE HANNO CARATTERISTICHE DIVERSE E PECULIARI ,E ATTIRANO A SE’ PERSONE CON ALTRETTANTE CARATTERISTICHE PECULIARI .

DI MIO POSSO DIRVI CHE IL BENE TOTALE E IL MALE TOTALE NON ESISTONO COME AFFERMANO LE RELIGIONI MONOTEISTE.
OGNUNO DI NOI E’ UNA MISCELA DI LUCE E DI OMBRE.
OCCORRE SOLO VEDERE QUALE PARTE E’ PIU’ PRESENTE.
NESSUNO DI NOI E’ MAI TOTALMENTE BUONO E DISINTERESSATO E NESSUNO DI NOI RICEVENDO UN TORTO NON PENSA DI FARLA PAGARE CARA A CHI LO HA DANNEGGIATO .

LA DIFFERENZA E’ CHE ALCUNI NE SONO CONSAPEVOLI E SEGUONO LA NATURA UMANA FATTA DI LUCI E ANCHE OMBRE.
ALTRI INVECE SEGUONO SOLO LA PARTE DI LUCE SUBLIMANDO IN QUALCHE MODO LA PARTE IN OMBRA.
MA LA PARTE IN OMBRA STA’ SEMPRE LI E OCCORRE ANCHE DARLE SPAZIO O CRESCERA’ NELLO SCANTINATO DIVENENDO PER ALCUNI UN GROSSO PROBLEMA.

CI VUOLE SEMPRE EQUILIBRIO .
CHI NON E’ IN EQUILIBRIO CON SE’ STESSO IN PRIMIS NON PUO’ FAR MAGIA.

QUANDO SI HANNO PROBLEMI , SI STA’ MALE , SI E’ ARRABBIATI O CONFUSI , NON SI E’ CENTRATI , E’ BENE STARE FERMI .
IN QUESTI MOMENTI MEDITARE E STUDIARE SENZA FARE NULLA E’ LA COSA MIGLIORE.
QUANDO SARA’ PASSATO IL MOMENTO DI CRISI LO SENTIRETE E POTRETE AGIRE.

NELLA MANO DESTRA O NELLA MANO SINISTRA QUESTO STA’ SOLO A VOI .
IO PERSONALMENTE HO SEMPRE AGITO SECONDO LA MANO DESTRA, MA AMMETTO CHE LA MIA PARTE OSCURA ULTIMAMENTE HA RICHIESTO DI ESSERE VISTA E ATTUATA E ULTIMAMENTE CONOSCENDO MEGLIO LA MANO SINISTRA NE HO CAPITO LE DINAMICHE E HO CAPITO CHE UNA BUONA FETTA DI ME AVREBBE UN BEL CAMMINO NELLA MANO SINISTRA.

NON HO FATTO ALTRO CHE RICONOSCERE IN ME ANCHE L’ESISTENZA DI UNA PARTE CHE C’E’ , ESISTE E VUOLE ESSERE RICONOSCIUTA E AGITA.

INTANTO STUDIO , LEGGO E MEDITO , SE POSSO AIUTO , E SE VENGO FERITA REAGISCO …IN PRATICA ….SEGUO LA VIA DI MEZZO ….

UN BACIO VIANDANTI .